Archivio Notizie: 2019 - 2018 - 2017 - 2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011
LUBRENSIS CAMPIONI ITALIANI 5X5
10/07/2013 12:05
Una nuova impresa dei nostri ragazzi della Lubrensis che nella cittadina marchigiana di Fermo conquistano il gradino più alto del podio.
Di seguito il comunicato inviato puntualmente da Sandro:


CAMPIONI ANCHE NELLA CATEGORIA MEDIA 5 X 5

La squadra italiana di tiro alla fune del momento era già Lubrensis, ma ora a maggior ragione, dopo aver vinto anche il primo scudetto nella 5 x 5 a Fermo categoria 430 kg sembra esserlo diventata ancora di più. La prima volta è bella, ma la riconferma costituisce per la squadra una forte dose di consapevolezza che gara dopo gara si ingrandisce sempre di più.
Domenica 7 luglio di fronte al Duomo di Fermo ha avuto inizio il 1° campionato Italiano 5 x 5 outdoor su pedana. Erano presenti 12 squadre divise quindi in 2 gironi da 6. Nel primo girone sono passate rispettivamente Lubrensis e Cobra che avevano già dato spettacolo nella sfida di girone e dove la Lubrensis aveva già mostrato di essere una spalla superiore agli avversari. Nel secondo girone hanno passato il turno la compagine piemontese degli Alionti e la nuovissima, ma già buona, squadra marchigiana Firmum Bellatores. La finale per il primo posto tra Lubrensis e Cobra è andata alla squadra di Massa Lubrense mentre la finalina per il terzo posto è andata alla squadra di Torino.
Inoltre erano presenti anche Asti, Santa Vittoria, Polisportiva Serralta e le contrade locali. Queste ultime hanno dimostrato come lì a Fermo e nelle Marche, il tiro alla fune sia molto sentito e praticato rispetto a tante altre regioni italiane.
Gli atleti presenti sotto la guida del Coach Sandro Gargiulo erano Eugenio Gargiulo, Aniello D'Esposito, Luigi Terminiello, Giuseppe Russo, Michele Gargiulo, Francesco Vinaccia e Giovanni De Gregorio.
La consapevolezza che si acquisisce volta per volta a livello Nazionale farà in modo che la squadra cresca sempre di più, in modo da essere più competitivi ai Mondiali del 2014 in Irlanda!
Ora si guarda avanti all'ultima di Campionato prima di un meritato riposo, il 21 luglio a Napoli a Mergellina.

Versione stampabile