Archivio Notizie: 2019 - 2018 - 2017 - 2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011
L'ORTENSIA SEGRETA: MOSTRA DEL NOSTRO ARTISTA PASQUALE CIPOLLETTA
20/03/2017 20:18
E’ stata inaugurata a Napoli, mercoledì 15 marzo alle ore 16:00, presso le Sale delle Terrazze a Castel dell’Ovo, la personale di Pasquale Cipolletta “L’Ortensia segreta”. La mostra, composta da 22 quadri, è organizzata a cura dell’Associazione Culturale Cryteria Project in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli.
Presente all’evento Fabrizio d’Esposito, inviato del Fatto Quotidiano, curatore del catalogo oltre che dei commenti ai quadri e Angelo Calabrese, critico d’arte, ideatore della postfazione.
A visitare in la mostra nella meravigliosa location di Castel dell’Ovo una delegazione del Comune di Massa Lubrense con il sindaco Lorenzo Balducelli, il delegato alla cultura Sergio Fiorentino ed il vice comandante della Polizia Municipale Carlo Fabiano.
“Ho visitato la mostra di Pasquale Cipolletta e gli ho espresso il mio compiacimento per questo ulteriore successo artistico e professionale. -ha detto il sindaco di Massa Lubrense Lorenzo Balducelli- Confesso che nel varcare l’ingresso di Castel dell’Ovo a Napoli e trovarmi davanti al bunner con il nome del nostro artista massese mi sono sentito orgoglioso di essere sindaco. I giovani artisti vanno incoraggiati ed invito i miei concittadini a visitare la bella mostra personale allestita a Napoli”.
Pasquale Cipolletta, pittore di Massa Lubrense, propone una mostra con un itinerario che ha come comune denominatore le ortensie. Come ha sottolineato monsignor Arturo Aiello, vescovo della diocesi di Teano-Calvi nella prefazione del catalogo, le ortensie, soprattutto in passato, erano protagoniste indiscusse della flora ed elementi di abbellimento di viali, ville, orti e cortili delle case sorrentine.
Attraverso gli occhi dell’artista questo bellissimo fiore diventa una teoria di vita, “Pianta forte”, l’ortensia è un suo punto di riferimento. Curato e amato questo fiore offre colori e sfumature mutevoli ed affascinanti che accompagnano le trasformazioni delle nostre stesse vite.
La mostra si terrà dal 15 al 27 marzo e sarà visitabile nei giorni feriali dalle ore 10.00 alle ore 18.00 e nei giorni festivi dalle ore 10.00 alle ore 13.00.
In allegato la locandina.
Versione stampabile