Archivio Notizie: 2018 - 2017 - 2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011
GAETANO MILONE NUOVO PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE VERVECE
07/08/2018 09:49
Massese doc, giornalista, maturità classica al Liceo Sant’Anna di Sorrento e laurea in Scienze della Comunicazione, corrispondente del Mattino in penisola sorrentina, dagli inizi degli anni ’80 fino al 1995, a Napoli, in Regione Campania, quale addetto stampa degli Assessori ai Trasporti, Industria ed Artigianato e Turismo e successivamente, per oltre 15 anni all’Ufficio stampa della Presidenza, è storico direttore responsabile del periodico del Centro Studi don Luigi Sturzo di Sorrento «Sireon» e della rivista dell’Azienda di Turismo di Napoli, «Qui Napoli».

Braccio destro dell’ideatore della Manifestazione della Madonnina del Vervece, Geppino Marandola, Gaetano Milone ne raccolse l’eredità morale alla sua scomparsa, organizzando la manifestazione, nata all’indomani del record mondiale di immersione in apnea, – 87 metri – ottenuto nel 1974 dal sub Enzo Maiorca, nelle acque antistanti il Vervece, situato ad un miglio dal porto di Marina della Lobra, sulla rotta Sorrento-Capri, oggi zona A dell’Area marina protetta Punta Campanella, e la succesiva collocazione di una statua della Madonna, protettrice dei sub e della gente di mare, su uno sperone dello scoglio a dodici metri di profondità.

Due i protagonisti della rinascita della Fondazione dopo la morte dell’ultimo presidente nel 2012 e del rilancio della manifestazione, di carattere internazionale e religioso, per la presenza sullo scoglio di oltre venticinque targhe poste dai rappresentanti di altrettante nazioni estere in segno di solidarietà umana e quelle di associazioni, eroi del mare, pescatori e di giovani sub che hanno perso la vita in mare: il notaio Gianfranco Iaccarino, presidente del Circolo nautico Marina della Lobra che organizzò lo storico record ed il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli, presidente onorario della Fondazione.

«Abbiamo ridato validità giuridica alla Fondazione Vervece dopo la scomparsa del Presidente – ha dichiarato il sindaco Lorenzo Balducelli – .Gaetano Milone è memoria storica della Madonnina del Vervece, prima come collaboratore del compianto prof. Geppino Marandola ideatore nel lontano 1975 della celebrazione annuale della Madonnina del Vervece e dopo la scomparsa del fondatore, organizzatore della stessa per oltre un trentennio. Un innammorato di Massa al timone di una Fondazione nata per ricordare i sub e la gente di mare che in mare hanno perso la vita».

Il nuovo consigli direttivo della Fondazione Vervece è composto dal notaio Gianfranco Iaccarino, dal sindaco Lorenzo Balducelli, dall’Assessore al Turismo del Comune massese, Giovanna Staiano, dal presidente dell’Area Marina Protetta, Michele Giustiniani, dal Presidente della Pro Loco Massa Lubrense, Teresa Pappalardo, dal nipote del fondatore, Sergio Marandola.

La manifestazione di quest’anno con la celebrazione della Santa Messa sullo scoglio avverrà domenica 9 settembre.
Versione stampabile