Archivio Notizie: 2021 - 2020 - 2019 - 2018 - 2017 - 2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011
DIRITTO DI VOTO ELETTORI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO DOMICILIARE O IN QUARANTENA O ISOLAMENTO FIDUCIARI
21/09/2020 12:54
Si precisa che il diritto di voto per da parte degli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o isolamento per Covid-19 è disciplinato dall’art. 3 della Circolare della Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Napoli n. 35/Ref-Reg-Amm. Del 19 agosto 2020 che testualmente recita:
“limitatamente alle consultazioni elettorali e referendarie del 2020, gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza.
A tal fine, tra il 10 e il 15 settembre (cioè tra il 10° e il 5° giorno antecedente a quello della votazione), l’elettore deve far pervenire al sindaco dei comune nelle cui liste è iscritto, con modalità, anche telematiche, individuate dall'ente medesimo, i seguenti documenti:
a) una dichiarazione in cui manifesta la volontà di esprimere il voto presso il proprio domicilio, indicando con precisione l’indirizzo completo del domicilio stesso;
b) un certificato, rilasciato dai funzionario medico designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al 6 settembre (14° giorno antecedente alla data delia votazione), che attesti l'esistenza delle condizioni di cui all'articolo 3, comma 1, del decreto-legge (trattamento domiciliare o condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19);”

… omissis …

“Si precisa che l'elettore, il cui voto viene raccolto nella struttura sanitaria in cui è ricoverato o presso il suo domicilio se in condizione di quarantena o isolamento fiduciario, può esprimere il voto per la consultazione referendaria e per le elezioni regionali ed eventualmente comunali per le quali goda del diritto di elettorato attivo e che si svolgano nel territorio comunale in cui è istituita la sezione ospedaliera cui è assegnato.”

Pertanto, essendo ubicato a Boscotrecase il reparto Covid-19 territorialmente più vicino e, non essendo previste in tale Comune le consultazioni comunali, tale tipologia di votazione non è consentita per il Comune di Massa Lubrense.
Versione stampabile