Archivio Notizie: 2021 - 2020 - 2019 - 2018 - 2017 - 2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011
PERICOLOSO INCENDIO IN LOCALITA' TITIGLIANO
14/08/2012 08:39
Comunicato stampa inviato dal Gruppo Volontari P.C. relativo ad un pericoloso incendio divampato in località Titigliano:

PERICOLOSO INCENDIO IN LOCALITA’ TITIGLIANO

Questa volta non si è trattato di un incendio di sterpaglie e in zone isolate e incolte ma di un pericoloso incendio sviluppatosi in Via 2^ Traversa Petriere, a valle del complesso turistico Freedom, in una ricovero di mezzi con struttura in legno e coperto da plastica e incannucciato. Oltre alla vicinanza delle abitazioni, altra causa di allarme è stata determinata dalla presenza di bombole di gas nei cortili delle abitazioni vicine e dal serbatoio da 1000 lt di gas nel cortile dello stesso proprietario del sito coinvolto dalle fiamme.
Avvisati dai vicini, verso le 14,30 circa, sono intervenuti prontamente sul posto i Carabinieri di Massa Lubrense, la Polizia di Stato, i Vigili del Fuoco di Piano di Sorrento e i Volontari della PC di Massa Lubrense (nelle persone del Capo Nucleo e di Giuseppe Bozzaotra). Giunti sul posto ci si è resi conto subito della gravità della situazione, i proprietari delle abitazioni vicine concitati nel segnalare l’ubicazione delle bombole di gas, visibilità scarsa a causa della presenza di fumo nero, aria irrespirabile a causa dell’incendio di un’autovettura, di diversi motorini e quindi dei loro pneumatici e della copertura in plastica del ricovero.
I Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire con due autobotti, svuotate completamente per avere la meglio sulle fiamme; in seguito, per raffreddare tutta la zona interessata dalle fiamme e per ulteriore sicurezza, hanno dovuto “ricaricarle” ricorrendo all’auto cisterna, scortata sul posto dai Volontari della PC di Massa Lubrense, che per le grosse dimensioni non ha potuto recarsi sul sito dell’incendio e quindi l’operazione si è dovuta svolgere sulla Rotabile Turro Pastena. Si è reso necessario anche utilizzare le forniture idriche dei vicini e dell’impianto che alimenta la piscina del Freedom. Sono dovuti intervenire anche i tecnici dell’ENEL a causa di alcune linee elettriche interessate e distrutte dalle fiamme.
Le operazioni, condotte con estrema professionalità dai Vigili del Fuoco, diretti da Capo Squadra Cenni, hanno visto la partecipazione attiva di tutti gli intervenuti, anche nello svolgere ruoli non prettamente consoni alla divisa indossata ma eseguiti con altrettanta competenza e professionalità. Le attività di spegnimento si sono concluse verso le 18,30 lasciando spazio a quelle relative all’accertamento delle cause del grave incendio.
Si pubblicano alcune immagini che, meglio di ogni commento, possono testimoniare la gravità di quanto accaduto
www.comunemassalubrense.gov.it/index.php?page=show_gallery&id=60
Il Capo Nucleo PC Massa Lubrense
Versione stampabile