Archivio Notizie: 2019 - 2018 - 2017 - 2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011
BANDIERA BLU 2013: COMUNICATO STAMPA
15/05/2013 12:24
Martedì 14 maggio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri in Roma si è tenuta la cerimonia di conferimento della Bandiera Blu per l’anno 2013, giunta alla 27^ edizione.
Il Comune di Massa Lubrense, rappresentato per l’occasione dall’Assessore Donato Iaccarino, ha conseguito il prestigioso riconoscimento per la 6^ volta.

Ha aperto la manifestazione il Dott. Claudio Mazza, Presidente della FEE Italia, auspicando che la giornata sia all’insegna della positività, in considerazione della ripresa economica che ci si auguri inizi al più presto e che anche il Turismo costituisca un suo volano.
Sottolinea che ci si deve impegnare per una ottimale gestione del territorio per far sì che si possa usufruire di un Turismo sostenibile o non praticabile e, questa, rappresenta ormai una condizione obbligata.
Turismo e ambiente costituiscono un binomio indissolubile, e circa 25 anni fa si é iniziato ad associare i due “elementi”, da ciò emerge chiaramente che, anche e soprattutto, il coinvolgimento della collettività rappresenta un punto di forza per il raggiungimento del risultato.
La Bandiera Blu è partita dal 1987, inizialmente in sordina e con richieste per il suo ottenimento meno esigenti di quelle che col passare degli anni, ovviamente, sono diventate sempre più gravose per le Amministrazioni.
Per l’attribuzione del 2013 ha assunto un rilievo predominante l'educazione ambientale, soprattutto con il coinvolgimento delle scuole perché gli scolari rappresentano i cittadini di domani.
Ricorda che l’estate ormai prossima, costituisce un banco di prova per le amministrazione insignite della bandiera che saranno sottoposte a verifica e controllo da parte dei responsabili FEE.
Il Dott. Mazza ringrazia le Capitanerie di porto che in maniera sempre più incisiva collaborano con la FEE, rappresentate in sala dall’Ammiraglio Verna che, nel suo intervento, sottolinea che da sempre invita tutti i militari di sua competenza a sentirsi cittadini delle località in cui operano, nello spirito del rispetto e dell’attaccamento al territorio e all’ambiente. L’ammiraglio conclude il suo intervento, imperniato sul ruolo delle Capitanerie di Porto nel controllo e tutela di tutti coloro che utilizzano il mare per le loro attività sia ludiche che lavorative, augurando un “Buon vento” a tutti inteso come invito per le amministrazioni ad intraprendere tutte le opportune azioni per la tutela e la sicurezza dei bagnanti.
Concludono gli interventi la D.ssa Claudia Fraboni dell’Università di Urbino e il Dott. Simone Splendiani dell’Università di Perugia con la presentazione dei risultati di uno studio effettuato sul ruolo che ha avuto la Bandiera Blu nei vari aspetti comunicativi delle amministrazioni che ne sono state fregiate, utilizzando questionari loro somministrati.
Clicca sull’allegato per il comunicato stampa ufficiale.
Versione stampabile